Notiziario Economico Farnesina
Informazioni per le imprese selezionate quotidianamente dalla rete delle Ambasciate e dei Consolati d'Italia all'estero (254 Uffici commerciali), a cura della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese- Ufficio I - Promozione e Coordinamento delle iniziative di internazionalizzazione del Sistema Paese.
ULTIME NOTIZIE vai-Torna all'elenco

06/03/2014 - 08:21

Ucraina: e' importante ma ENI poco esposta (Scaroni)

   
   
- "Al momento non abbiamo una grande esposizione economica nel Paese ma certamente l'Ucraina per noi e' un paese di grande interesse, in quanto credo che l'Ucraina sia probabilmente il Paese piu' promettente in Europa per lo shale gas. Questa e' la ragione per cui siamo li' con 9 blocchi che stiamo esplorando ": lo ha detto l'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, in un'intervista al programma 'Quest means business', della Cnn. "L'Ucraina - ha aggiunto - ha disperato bisogno di gas. Quando incontrai (lo scorso novembre, ndr) il Presidente Janukovic fu per firmare un accordo per un'area nel Mar Nero (per l'esplorazione e sviluppo di un'area situata nel Mar Nero ucraino, ndr). Non abbiamo attualmente espatriati nel paese, aspettiamo di vedere se la situazione torna alla normalita' e sicuramente tornero' nel paese ed entrero' in contatto con le nuove autorita'' Secondo Scaroni, la vicenda sta impattando sul mercato del gas, i prezzi sono allo stesso livello di 10 giorni fa.' ' Certo, se consideriamo uno scenario catastrofico, in cui il gas russo non affluisse piu' attraverso l'Ucraina, la situazione sarebbe differente. E' uno scenario che francamente non mi aspetto ma che e' sempre possibile e noi dobbiamo sempre essere preparati anche agli scenari catastrofici', ha aggiunto, rilevando: 'Nella nostra storiaabbiamo vissuto cambi di governo in molti paesi in cui operiamo e normalmente i nuovi governi rispettano i contratti, quindi non mi aspetto grandi problemi in Ucraina in questo senso". Per quanto riguardai rapporti con la russa Gazprom, Scaroni ha diochiarato: "ci aspettiamo delle modifiche ai nostri contratti gas in nostro favore. Abbiamo appena raggiunto un nuovo accordo quadro con Statoil in questo senso e avvieremo nuovi negoziati con Gazprom nelle prossime settimane. Il fatto poi che Gazprom stia ponendo nuove condizioni all'Ucraina e' un tema che non ci coinvolge (dal punto di vista delle condizioni contrattuali, ndr)'. (Il Sole 24 Ore Radiocor
RICERCA
Per data:
dal:
al:
Per area geografica:
 
Per parola chiave:
 
Newsletter quindicinale a cura del Ministero degli Affari Esteri e de Il Sole 24 ORE Radiocor Agenzia di Informazione.